Basile, AI 71/72

Disegna per 5 case di moda differenti creando una linea unitaria.
Inizia a collaborare con il gruppo FTM per la distribuzione,
rompe definitivamente con Pitti e decide di sfilare a Milano.
In aprile, nella Sala Oro del Circolo del Giardino,
presenta la collezione per l’A/I 1971-72 donna e uomo.

Basile: le giacche / Escargots: i pullover / Callaghan: la maglieria jersey /
Misterfox: la sera e gli abiti / Diamant’s: le camicie

Nasce il pret-a-porter italiano.

Walter Albini era dotato di una tecnica di disegno eccezionale e di una straordinaria capacità di evocazione. Amava profondamente il disegno di moda come espressione di suprema eleganza così come aveva imparato a conoscerlo dalle riviste dei suoi adorati anni 20 e 30 e fu il primo ad usare di nuovo il disegno di moda per la pubblicità, come si faceva in quegli anni.

Paolo Rinaldi, Vanity Fair, novembre 1990