WA, AI 73/74, Venezia

Nel 1973 affitta una casa a Venezia sul Canal Grande.
In aprile sfila a Venezia, al Caffè Florian, la collezione WA
per la stagione A/I 1973-74, donna e uomo.
Modelli con nomi di Dogi e nobildonne venete.
Sei abiti da sposa in apertura di sfilata.

“Il più grande.
Walter Albini oggi è ancora per me l’essenza della High Fashion italiana…
Non dimenticherò mai la sfilata al Caffè Florian a Venezia.
Momenti meravigliosi. Una collezione che faceva pensare a Chanel,
in una maniera italianissima. Gardenie dappertutto, l’essenza della raffinatezza.
Walter è sempre stato estremamente moderno.
Se penso alla moda italiana penso ad Albini e a nessun altro.

Manolo Blanik

In soli due anni Walter Albini è diventato uno dei principali ispiratori della moda.
Quando ha presentato la sua collezione a Venezia la stampa e i compratori
sono accorsi da tutta Europa e dall’America…
Non si limita a disegnare capi singoli ma crea un insieme completo…
abiti che devo definire seducenti e sensuali…
Con l’eccezione di Yves Saint Laurent e Karl Lagerfeld,
nessun altro designer ha avuto un impatto maggiore negli ultimi anni.

Sunday Times, 20 maggio 73, Leslie Field

Albini: Alla domanda: perché Venezia?
Voglio sprovincializzare la moda, per questo cerco ambienti diversi
dove gli abiti possano avere una vita nuova.

Walter Albini